Psychiatric Circus torna al 105 Stadium

IMG_7375-Modifica-2

Dopo il grande successo dell’estate scorsa a Rimini ritorna (dal 3 al 27 agosto al 105 Stadium) lo spettacolo più folle in assoluto…

Se vi piace sperimentare le nuove frontiere dell’avanguardia circense, essere terrorizzati, ridere e riflettere allora dovete provare “Psychiatric Circus” che da anni porta decine di migliaia di spettatori sotto i tendoni di ogni città. Un successo clamoroso anche su internet e social network, si registrano commenti entusiasti dalla pagina Facebook “Psychiatric” ai video YouTube.

Lo spettacolo ideato da Sandy Medini mescola l’arte circense con l’horror (ispirato ad American Horror Story), la comicità e soprattutto l’interazione tra personaggi e pubblico che è una delle carte vincenti. La storia comincia nel momento stesso in cui entrerete. Vivrete diverse sorprese e una esperienza intensa nella quale sarete senz’altro coinvolti.
Psychiatric Circus è sconsigliato a un pubblico di minori di 14 anni per la delicatezza dei temi trattati, cioè la malattia mentale, i drammi e le violenze dei manicomi degli anni ’50. Lo spettacolo è ambientato nel manicomio di Bergren, diretto da un dottore-reverendo ironico e sadico allo stesso tempo.

IMG_6372-Modifica

Come spesso accade, il pregiudizio è quanto di peggio possa limitare la nostra società. Chi sono i matti e chi è il vero matto? Quali sono le nostre paure? Quali sono le nostre consapevolezze? Abbiamo una autentica percezione di noi stessi e quella che gli altri hanno di noi? Psychiatric Circus parte dalle paure, dal pregiudizio che ci attanaglia per poi finire a farci scoprire di più noi stessi e a riflettere su temi molto delicati.

L’inizio stesso della “recita” è a tinte forti. La paura e lo shock iniziale potrebbero terrorizzare, ma poi si passa a un coinvolgimento e una riflessione sempre maggiori grazie ai monologhi e dialoghi comici che spezzano la tensione, i numeri acrobatici, i giocolieri, la danza, la musica pop/rock.

Insomma bisogna prepararsi a vivere uno show non in maniera troppo rilassata ma che alla fine ripaga facendo portare a casa diverse emozioni. Il cast di attori, giocolieri, acrobati è di primo livello. La scenografia e le luci sono ottime, così come la musica. Tutto è stato pensato per vivere un grande show.

La carovana sta girando da oltre un anno l’Italia, soprattutto il nord, ottenendo grandissimi successi di critica e pubblico. “Dopo il primo giorno e la diffidenza iniziale, la nostra forza è il passaparola e i social network. Nei giorni seguenti registriamo code lunghissime al botteghino. Questa è l’avanguardia del circo. Abbiamo un pubblico molto vasto, giovani etero e gay, ma anche normalissime persone. Si tratta di uno spettacolo adatto a tutti tranne che ai bambini”, spiega Sandy Medini.
BIGLIETTI disponibili in prevendita su www.event4all.net  e direttamente alla cassa prima degli spettacoli.

Be the first to comment on "Psychiatric Circus torna al 105 Stadium"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*