fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
Calcio - Il Rimini crolla a Reggio (3-1)
Giovedì, Agosto 21, 2014
   
Carattere
Banner

Calcio - Il Rimini crolla a Reggio (3-1)

REGGIANA 3 - RIMINI 1

Reggiana (4-4-1-1): Tomasig; Girelli, Zini, Stefani, Anderson; Nardini (36' st Romizi), Saverino, Maschio (1' st Mei), Viapiana; Alessi, Rossi (30' st Temelin). A disp.: Menfredini, D'Alessandro, Ferrari, Morelli. All.: Loris Dominissini.
Rimini (4-4-2): Tornaghi; Baccin, Vitiello, Lebran, Regonesi; Nolè (18' st Christensen), Cardinale, D'Antoni (22' st A.Marchi), Tulli; Docente (1' st Longobardi), Di Piazza. A disp.: Migani, Ischia, Rinaldi, Giacomini. All.: Mauro Melotti.
Arbitro: Melchiori di Ferrara, assistenti Andrea Crispo di Genova e Stefano Amoretti di Imperia.
Reti: 14' pt Alessi, 2' st Rossi, 17' st Nardini, 48' st Tulli.
Note: spettatori 3mila circa. Angoli 1-2. Ammoniti: Vitiello, Tulli, Marchi.

Reggio Emilia

TRACOLLO. Niente fuochi d'artificio per il Rimini nel primo appuntamento del 2010, anzi. In casa della Reggiana i biancorossi lasciano i tre punti rimediando una brutta figura e allontanandosi dalla vetta della classifica. Dopo quattro minuti i padroni di casa si fanno vedere con una punizione dal limite di Viapiana che finisce a fil di palo. Il Rimini risponde al 7' con un'azione insistita di Docente, ma la conclusione verso Tomasig non è velenosa. E' velenosissimo, invece, il tiro di Alessi dal centro dell'area, quello che porta in vantaggio la Reggiana al 14'. I granata ringraziano una difesa, quella biancorossa, in vena di sbandate con Rossi che dalla sinistra mette al centro per un liberissimo Alessi che dal centro dell'area mette a sedere prima Lebran, poi anche Tornaghi. Il Rimini non ritrova la retta via e dopo qualche minuto i biancorossi rischiano anche il secondo schiaffone: cross dalla destra, la girata di Rossi finisce alta sopra la traversa. La Reggiana spinge e il Rimini è sulle gambe sfruttando una netta superiorità nella parte centrale del campo. Per i centrocampisti emiliani è fin troppo facile lanciare gli attaccanti in zona Tornaghi. Nella ripresa Mauro Melotti lascia sotto la doccia Docente per cercare di dare verve al proprio attacco con l'ingresso in campo di Longobardi. Ma più che l'attacco è la difesa a imbarcare acqua, tanto che la Reggiana dopo appena due minuti quel famoso secondo schiaffone riesce a darlo. Alessi appoggia un pallone d'oro in area per Rossi per il quale è davvero facile mettere alle spalle di Tornaghi. Ma non è finita qui, perchè il Rimini non dà cenni di risveglio e i padroni di casa possono continuare a far la voce grossa calando anche il tris. Cross di Anderson dalla sinistra, Tornaghi smanaccia al centro dell'area con il pallone che arriva sul destro di Nardini che di potenza mette alle spalle del numero uno riminese. Nel quarto d'ora finale c'è anche il primo tiro in porta dei biancorossi e questo la dice lunga. Marchi mette in mezzo per Tulli che dal limite lascia partire un tiro centrale e poco potente. Nei minuti di recupero la pennellata di Tulli alle spalle di Tomasig non rende meno amara la sconfitta.


QuiTG Economia

Sondaggio

Rimini è ancora la Capitale europea del Turismo?

Iscriviti alla nostra mailing list




Banner
Banner

 

 

CSS Valido!

bnr_trib

Direttore Resposabile Marco Valeriani

Credits-Webmaster

SiteMap