fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
Cinquantenni sull'orlo di una crisi di nervi - Un papà chiamato "nonno"
Giovedì, Agosto 28, 2014
   
Carattere
Banner

Cinquantenni sull'orlo di una crisi di nervi - Un papà chiamato "nonno"

CINQUANTENNI SULL'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI - RUBRICA A CURA DI ANTONIO BRESCIA

Antonio Brescia, già giornalista sportivo, commentatore per radio e tv, è oggi autore di piccoli saggi di storia locale nonché scrittore dei fenomeni sociologici.

Da oggi inizia la sua collaborazione con quiriviera.com

UN PAPA' CHIAMATO "NONNO"

Alcuni mesi fa un caro amico scrive via mail: "Ciao Antonio, ho lasciato Angela. Ho ritrovato l'amore con una ragazza di 20 anni più giovane e presto avremo una bimba. Che gioia!". Falso come la Luna del Savioli - negli anni Sessanta a Riccione qualcuno così si esprimeva per far capire all'interlocutore la sua disonestà sentimentale - ho replicato: "Sono felicissimo e contento per te, mi spiace per tua moglie, pardon ex moglie". Poi ho realizzato meglio. A 50 anni suonati, un lavoro di prestigio, una moglie dolce, affettuosa di quelle che non rompono (perché mogli rompiscatole ne esistono parecchie!) lasci tutto - compresi due figli di quasi 20 anni - e ti tuffi in un'avventura stile Indiana Jones da casa di riposo? Che risponderai quando i "ragazzi del bar", gli stessi che frequenti da sempre, ti chiameranno al telefono per una partita a carte o un'uscita allo stadio? Risponderai che devi "allattare" la piccola? Ma daì, siamo seri! A 50 anni, seppur fisicamente integri e sessualmente vigorosi, non si potrà mai venire a patti con la natura! Prima o poi il nostro corpo ci chiederà conto dell'esagerazione! O vogliamo ufficialmente inaugurare la nonno squad dei 50enni con le stampelle in Viagra e Cialis? E poi, quando la tua bimba avrà 10 anni e tu 60 nel portarla a scuola, al compleanno delle amichette, in piscina per i primi tuffi non ti sentirai a disagio fra 30enni muscolosi ed arrapati e 30enni, mamme, con le chiappe così sode da far impallidire le statue del Canova? E quando tu, forse con il rischio di un inizio di prostata a 65 anni, vedrai la tua splendida compagnia di 40anni che indossati i jeans strappati a metà gamba ruberà sguardi a più non posso, come reagirai? Con il cambio del pannolino per l'incontinenza? Con una frullatina di ormoni sotto le luci dei lap club? Vantando l'esperienza della vita? Certo, non possiamo generalizzare: travolgenti passioni ne esistono pure fra 50enni (bambinoni, immaturi, indecisi cronici) e 30enni, ma - credo - si contano sulle dita di mani e piedi... non è la regola! Perché se così fosse, ringrazieremmo le nostre mamme allorché, ormai stiracchiati in botulino da ogni lato, satolli di pasticche azzurre ed imminenti all'infarto, il nostro cervello - e qualcos'altro più in basso - s'indurisse ancora spontaneamente!


QuiTG Economia

Sondaggio

Rimini è ancora la Capitale europea del Turismo?

Iscriviti alla nostra mailing list




Banner
Banner

 

 

CSS Valido!

bnr_trib

Direttore Resposabile Marco Valeriani

Credits-Webmaster

SiteMap