fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
Calcio - Rimini battuto dal Portogruaro
Mercoledì, Settembre 17, 2014
   
Carattere
Banner

Calcio - Rimini battuto dal Portogruaro

PORTOGRUARO (4-3-1-2): Rossi, Gargiulo (30' pt Cardin), Gotti, Vicente, Madaschi, Siniscalchi, Mattielig, Scozzarella (15' st Puccio), Altinier (30' st Scapuzzi), Cunico, Bocalon. A disp.: Marcato, Gardella, Pondaco, E. Marchi. All. Calori.

RIMINI (4-4-2): Pugliesi, Catacchini, Regonesi, Marchi, Lebran, Vitiello, Baccin (28' st Matteini), D'Antoni (15' st Frara), Longobardi, Nolè (35' pt Ischia), Tulli. A disp.: Tornaghi, Giacomini, Malaccari, Morante. All. Melotti.

ARBITRO: Pagano di Torre Annunziata.

RETI: 26' pt Cunico (rig.), 45' pt Altinier, 44' st Tulli.

AMMONITI: Longobardi, Marchi, Ischia, Mattielig, Puccio.

ESPULSO: 24' pt Lebran per fallo da ultimo uomo, 45' pt allontanato per proteste il tecnico del Rimini, Melotti.

Niente da fare per il Rimini nella 12esima trasferta della stagione in casa del Portogruaro. I biancorossi hanno lasciato per l'ennesima volta i tre punti agli avversari lontano da casa e ora la corsa verso la zona playoff si fa davvero complicata. A mettere tutta in salita la gara del Rimini in casa del Portogruaro è il direttore di gara che, dopo appena 24 minuti concede un calcio di rigore ai locali e manda sotto la doccia Lebran. Inutili le proteste biancorosse per quel contatto in area fra il difensore veneto e l'attaccante Bocalon. Melotti cercare di caricare i suoi proteggendo la propria difesa con l'ingresso in campo di Ischia al posto di Nolè. I biancorossi corrono qualche rischio quando Altinier di testa mette sull'attenti Pugliesi. Ma un giro di lancette prima dell'intervallo l'attaccante di casa non sbaglia su invito di Cunico supera per la seconda volta il numero uno riminese. Nella ripresa il Portogruaro si limita a controllare il match, il Rimini si fa più intraprendente, ma quasi mai pericoloso. Vicinissimi al gol con una conclusione ravvicinata di Rinaldi, i romagnoli riescono ad accorciare le distanze soltanto al minuto 44 con un diagonale di Tulli che Maraschi devia nella propria rete.


QuiTG Economia

Sondaggio

Rimini è ancora la Capitale europea del Turismo?

Iscriviti alla nostra mailing list




Banner
Banner

 

 

CSS Valido!

bnr_trib

Direttore Resposabile Marco Valeriani

Credits-Webmaster

SiteMap