fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
> Battesimo per la Fondazione San Marino 2020
Mercoledì, Maggio 27, 2015
   
Carattere
Banner
Ultime:

Battesimo per la Fondazione San Marino 2020

“Se non sappiamo reinventarci rischiamo di non poter sopravvivere al cambiamento attorno a noi”. A dirlo è Marco Di Nubila, professione ingegnere, uno degli 11 soci della neonata Fondazione San Marino 2020, presentata ieri al centro congressi Ixò di Dogana. Giovani professionisti con grinta da vendere e voglia di dire la loro, indipendenti, ma animati da un forte messaggio di unità, convergenza e responsabilità comune. Come data simbolica si sono dati il 2020, è questo il loro orizzonte stringente. La loro è una fondazione privata senza scopo di lucro che – spiega il presidente Antonio Valentini – “nasce per una visione nuova del Paese”. In tasca, 10 progetti per cambiare rotta e per non lasciarsi sconfiggere dalla corrente e arrivare alla visione di ciò che vorrebbero che San Marino fosse, appunto, fra 10 anni. Cogliere la sfida di un mondo che cambia, superare il “pericoloso e irreversibile declino economico-finanziario” in cui sta versando il Paese per impegnarsi ad acquisire nuove capacità strategiche per lo sviluppo di un modello economico alternativo, per aprire dibattiti e discussioni che sollecitino ad intraprendere scelte di campo anche drastiche nella direzione del cambiamento. Un contributo in più al servizio del Paese, coinvolgendo le istituzioni e i vari attori della società civile. Una voce tra le tante, la loro - come simboleggiato dal’’unico elemento colorato nella rosa di ali del logo della Fondazione - per chi dovrà prendere decisioni in tal senso. “Il nostro è un cambio di stile – spiega Claudia Mularoni una delle fondatrici – con nessuna vena polemica su ciò che è stato fatto o si sarebbe potuto fare nel nostro Paese e non è stato fatto. Quello che vogliamo per il prossimo decennio è mettere in campo idee sostenibili in uno sforzo di crescita e di innovazione”.
Il primo dei 10 progetti concreti che la Fondazione si prepara a mettere in campo il prossimo 21 aprile, è un evento aperto alla cittadinanza che avrà come tema  lo sviluppo e l’autonomia energetici e l’applicabilità di questo modello a San Marino, anche in termini di sostenibilità economica e normativa.

QuiTG Economia

Banner
Banner
Banner

 

 

CSS Valido!

bnr_trib

Direttore Resposabile Marco Valeriani

Credits-Webmaster

SiteMap