fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
Rimini piange Nicola "Nicky" Pagliarani
Sabato, Ottobre 25, 2014
   
Carattere
Banner

Rimini piange Nicola "Nicky" Pagliarani

Rimini piange Nicola Pagliarani, sindaco dal 1970 al 1978, scomparso all'età di 98 anni. Con Nicola Pagliarani scompare non solo un amministratore pubblico di razza, bensì uno dei protagonisti della storia cittadina.

Alla sua Rimini, dove era nato nel 1912, “Nicky”, come lo ricordano gli amici, ha dedicato, con la schiettezza e passione che tutti gli hanno sempre riconosciuto, l'intera sua vita. Componente del Partito comunista italiano già dagli anni della clandestinità, a cui si iscrive al ritorno dal campo di concentramento in Polonia, è stato per più di trent’anni tra i protagonisti della rinascita come amministratore pubblico.

Eletto in Consiglio comunale nel 1951, ’56, ’57, ’61, ’75, fu sindaco dal 1970 al 1978, dopo essere stato eletto, nel 1968, in Parlamento come deputato diventando componente della commissione antimafia. Dal 1956, per due legislature, ricoprì la carica d’assessore della Provincia di Forlì.

Quando il Pci diventa Pds (nel ‘91 al congresso di Rimini) è fra i fondatori di Rifondazione comunista. In seguito, nel 1998, entra a far parte dei Comunisti Italiani.

La Camera ardente, dove sarà possibile rendere l’ultimo omaggio, è stata allestita al Cimitero monumentale e sarà aperta al pubblico dalle 7 alle 18 di domani, domenica 25 aprile, e dalle ore 7 alle 11 di lunedì quando sarà tenuta la commemorazione funebre.

QuiTG Economia

Sondaggio

Rimini è ancora la Capitale europea del Turismo?

Iscriviti alla nostra mailing list




Banner
Banner

 

 

CSS Valido!

bnr_trib

Direttore Resposabile Marco Valeriani

Credits-Webmaster

SiteMap