fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
Calcio Serie D - AC Rimini, stop al Santarcangelo
Mercoledì, Luglio 30, 2014
   
Carattere
Banner

Calcio Serie D - AC Rimini, stop al Santarcangelo

Di derby in derby il Rimini si avvicina sempre più alla vetta della classifica. I biancorossi di Luca D'Angelo nella settima giornata di campionato hanno imposto l'alt anche al Santarcangelo che si era presentato al Neri dopo aver battuto il quotatissimo Teramo. Un gol di Olcese, arrivato nei minuti finali della prima frazione di gioco, ha deciso il terzo derby della stagione per un Rimini che ora occupa il secondo posto della classifica a due punti dalla capolista Jesina. Il Santarcangelo che si è presentato davanti ai 3mila del Neri non ha avuto grandissime occasioni per cercare di raddrizzare il match. Unico lampo un bel diagonale di Traini sul quale Semprini ha baciato il palo alla propria destra. E' tornato al successo anche il Real Rimini del nuovo tecnico Agostino Iacobelli. I biancorossi hanno fatto la voce grossa, anzi grossissima, sul campo del Forlì. Quattro gol e pratica archiviata per un Real che può così iniziare a risalire qualche posizione in classifica. A pochi chilometri da casa c'è stata gloria per tutti i bomber con Pica che ha aperto le danze, poi a bersaglio ci sono andati anche Piccolo, Casolla e Meloni nel finale. Domenica prossima il Rimini andrà a far visita proprio alla capolista Jesina, mentre il Santarcangelo sarà impegnato al 'Mazzola' contro la Civitanovese. Impegno casalingo anche per il Real Rimini che al Neri ospiterà il Venafro.

Alla fine sono tutti soddisfatti. Luca D'Angelo si gode la marcia del suo Rimini al Neri, Beppe Angelini si tiene stretta la prestazione dei suoi. «Sapevamo non sarebbe stata facile e devo dire che i ragazzi in campo si sono comportati più che bene — racconta l’allenatore dei gialloblù —. Mi sembra che il Rimini abbia fatto fatica a vincere e il gioco che abbiamo proposto sin qui siamo riusciti a proporlo anche al ‘Romeo Neri’. Lontano da casa continuiamo ad avere un pizzico di sfortuna in più rispetto alle gare casalinghe. Se quel tiro di Traini fosse andato in rete invece che sul palo... Dovevamo uscire a testa alta e lo abbiamo fatto, nonostante la sconfitta». Poi D’Angelo: «Il Santarcangelo è una squadra temibile, ma i ragazzi in questa occasione e soprattutto nella prima ora di gioco hanno dispiutato una gara straordinaria perché hanno concesso davvero pochissimo agli avversari». Esulta al primo tentativo Agostino Iacobelli che nei primi giorni della settimana ha sostituito Maurizio Neri sulla panchina del Real Rimini. "Certamente sono soddisfatto del risultato, ma è presto per parlare di svolte, alcune situazioni ci sono state favorevoli, il nostro portiere è stato bravo, avremmo potuto prendere gol anche noi. I giocatori sono gli stessi di prima, io avevo visto questa squadra fare buone cose anche con chi mi ha preceduto, i valori ci sono".

QuiTG Economia

Sondaggio

Rimini è ancora la Capitale europea del Turismo?

Iscriviti alla nostra mailing list




Banner
Banner

 

 

CSS Valido!

bnr_trib

Direttore Resposabile Marco Valeriani

Credits-Webmaster

SiteMap