fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
Verso Asfu, Gennari strepitoso nel film della Giannini e Cotelli
Mercoledì, Luglio 23, 2014
   
Carattere
Banner

Verso Asfu, Gennari strepitoso nel film della Giannini e Cotelli

A scanso di equivoci, e con la coscienza pulita perché il cinema non è la nostra professione, l’unica cosa che non convince, o meglio non piace, è il titolo del film di Chiara Giannini e Michele Cotelli, ovvero: “Verso Asfu”.

Lezioni di astronomia a parte – abbiamo imparato ora cos’è Asfu – il lungometraggio realizzato da Incursioni Urbane ed Effetto Notte è davvero gradevole, carino, fatto con misura. I tempi della pellicola potevano, in alcune circostanze – ma si contano sulle dita della mano – essere un pochino velocizzati, poiché entrambi i protagonisti sembrano, nelle poche circostanze dette, volutamente rallentati rispetto alla loro indole comunicativa. Detto ciò, abbiamo trovato “Verso Asfu” un prodotto che non sfigurerebbe affatto al cospetto di altri concorrenti in celluloide “messi su” con ben altri mezzi e disponibilità finanziarie. Mirco Gennari, il proiezionista Fabio Donini con ambizioni di scrittore, sempre preso tra il montaggio dei film e gli spettatori che non arrivano mai, è a dir poco strepitoso. Bravo, bravo davvero, il Buster Keaton contemporaneo che della mimica facciale ha fatto un elemento di eccezionale caratterizzazione. Gennari non ha bisogno di parole, e le poche pronunciate nel film non tolgono e non aggiungono nulla all’effetto della storia. Gennari parla con gli occhi, le mani, lo stare seduto, il dormire. Anzi, meno lo si faceva parlare e più il risultato sarebbe stato eccellente, proprio perché Gennari è attore fino in fondo e a tutto tondo. Veste bene i panni della tennista la giovanissima Lucrezia Frenquellucci, nel film è Lucrezia Stefanini, capace d’interagire con Gennari che forte di un mestiere ormai cucito sulla pelle le si plasma addosso e non la fa mai sentire fuori posto. La Frenquellucci è quindi una sorpresa da tenere in debita considerazione per i futuri lavori della Giannini e di Cotelli. Magnificamente “cattiva” Alessia Canducci, nel ruolo della mamma di Lucrezia la tennista; Alessia è perfida al punto giusto. Trasmette il sufficiente grado di antipatia viscerale perché chi osserva la detesti. Non fa sconti di bravura e professionalità – non potrebbe essere altrimenti – la riccionese Francesca Airaudo, inserita in un doppio ruolo che forse non ha “sposato” in pieno. L’Airaudo è attrice da “total screen”, quando appare si vede e si sente…

"Verso Asfu": una meta irraggiungibile, un viaggio alla ricerca della felicità nella provincia italiana. Un proiezionista e una tennista in un incrocio di solitudini tra l'amore per il cinema e la ricerca di sè...

“Verso Asfu” è un film nato nell’ambito del progetto “Incursioni Urbane” della Provincia di Rimini. Tale progetto ha visto la partecipazione di diverse realtà giovanili della zona sud di Rimini nella realizzazione di laboratori e corsi didattici che si sono svolti per l’intero arco dell’anno,  terminando in una performance collettiva che ha avuto luogo alla ex fornace di Riccione. “Verso Asfu” è il risultato finale del corso Fare un Film curato da  5 associazioni (Effettonotte, Melodica, Soglianoise, Kairos, 24h Contest) che hanno operato nei vari comuni promotori facendo didattica sul linguaggio cinematografico per circa 60 ragazzi dai 20 ai 30 anni. Il film dunque, rappresenta la parte pratica di questi laboratori; alle riprese è stato possibile lavorare fianco a fianco con protagonisti del settore, utilizzare attrezzature professionali per i movimenti di macchina e per l’illuminazione del set.  Regista del film è Chiara Giannini, direttore della fotografia Giacomo Pumilia, sceneggiatura e montaggio di Michele Cotelli, postproduzione Davide Montecchi. Attori protagonisti Mirco Gennari (attore e regista della Compagnia del Serraglio) e l’esordiente per il grande schermo, Lucrezia Frenquellucci. Alcune scene di “Verso Asfu” sono state girate all’interno e all’esterno dell’Aeroporto Internazionale “Federico Fellini” di Rimini-San Marino. "Verso Asfu" è stato presentato lo scorso 22 ottobre al Cinema Teatro Astra di Misano Adriatico. Obiettivo dei registi Giannini-Cotelli è quello di farlo circuitare attraverso i più importanti festival nazionali ed internazionali.

Per informazioni, effettonotte.astra@gmail.com - 349.1021902

QuiTG Economia

Sondaggio

Rimini è ancora la Capitale europea del Turismo?

Iscriviti alla nostra mailing list




Banner
Banner

 

 

CSS Valido!

bnr_trib

Direttore Resposabile Marco Valeriani

Credits-Webmaster

SiteMap