fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
fuga mobilya
Calcio Serie D - Il Real Rimini strapazza il Cesenatico (5-1)
Sabato, Settembre 20, 2014
   
Carattere
Banner

Calcio Serie D - Il Real Rimini strapazza il Cesenatico (5-1)

Non è riuscito a mettere in tasca i tre punti il Rimini di Luca D'Angelo nei novanta minuti del Neri contro l'Atletico Trivento (1-1). Sotto di un gol dopo pochi istanti di gioco, i biancorossi, complice l'espulsione di un avversario, hanno spinto sull'acceleratore creando davvero molti pericoli alla porta molisana. Il forcing si è tradotto in gol nella ripresa quando Baldazzi da lontano ha superato il numero uno del Trivento. Poi i biancorossi hanno colpito due traverse e sbagliato un rigore con Olcese. Il Real Rimini, invece, non si ferma più. Nel posticipo di ieri sera al Moretti i biancorossi hanno strapazzato un Cesenatico obiettivamente in difficoltà. (1-5 il finale). Ad aprire le marcature ci ha pensato Procopio, poi è stato l'eurogol di Casolla ad arrotondare il risultato. Dopo poco i padroni di casa sono rimasti in dieci (e hanno pure sbagliato un calcio di rigore) e il Real ha dilagato con le reti di Procopio, Piccolo e Meloni. Un ottimo punto lo ha messo in tasca anche il Santarcangelo sul campo della Sambenedettese (1-1). Nella bella cornice del Riviera delle Palme i gialloblù di Beppe Angelini non si sono lasciati intimorire dalla blasonata marchigiana.

INTERVISTE

Luca D'Angelo alza gli occhi verso il cielo e a fatica riesce a darsi una spiegazione per l'ennesimo mezzo passo falso del suo Rimini. "Abbiamo avuto qualche difficoltà nei primi 15 minuti, poi obiettivamente tantissime occasioni e avremmo sicuramente meritato di vincere la partita. Sapevamo che il Trivento è un'ottima squadra, ma abbiamo avuto tutte e tante possibilità per lasciare a secco i nostri avversari. Dobbiamo rifarci in fretta". Agostino Iacobelli è squalificato e allora la parola passa all'allenatore in seconda del Real Rimini Dragutin Ristic. "Guardando il risultato potrebbe sembrare una partita facile, ma non è stato così, anzi. Siamo partiti bene, ma abbiamo anche avuto diverse difficoltà nel corso della gara. In questo campionato c'è da faticare con tutti, pure con le formazioni che non sono in un ottimo momento. La classifica? Continuiamo a non guardarla, sappiamo che il campionato è ancora lunghissimo e sappiamo che si fa molto presto a riscendere verso il basso". E' sorridente l'allenatore del Santarcangelo Beppe Angelini. "Ottenere un punto su un campo difficilissimo come quello di San Benedetto dà grande soddisfazione. E pensare che avremmo anche potuto raccogliere qualcosa di più".


QuiTG Economia

Sondaggio

Rimini è ancora la Capitale europea del Turismo?

Iscriviti alla nostra mailing list




Banner
Banner

 

 

CSS Valido!

bnr_trib

Direttore Resposabile Marco Valeriani

Credits-Webmaster

SiteMap